Catania, Daniele Zito presenta La solitudine di un riporto

Venerdì 31 gennaio alle 17.30, nel bookshop del Monastero dei Benedettini, il Monastore di Officine Culturali, si continua con gli appuntamenti letterari nati dalla collaborazione tra Matte da Leggere e l’associazione che si occupa della gestione e della promozione del patrimonio storico e culturale del Monastero.

Protagonista di questo primo appuntamento letterario del 2014 sarà Daniele Zito con il suo “La solitudine di un riporto” edizioni Hacca. Si tratta di un libro d’esordio che però è già alla sua seconda ristampa e che è stato apprezzato dalla critica nazionale.

Si tratta di uno di quei libri che le Matte definisco “libri al quadrato”, cioè è un libro che parla di libri. Il protagonista del romanzo è proprio un libraio, Antonio Torrecamonica, che trascorre le sue giornate rinchiuso in libreria e che sembra viva con e per i suoi libri, che in certi momenti sembra decisamente odiare. Schiacciato dalla concorrenza di mega store che non fanno che aprire nelle vicinanze della sua libreria, Torremonica, dopo trent’anni ritrova il piacere di leggere e finalmente, proprio questa sarà la chiave per uscire da quella prigione di carta, perché è proprio così che si può definire, che lui stesso si è costruito. Resta il fatto che quel mondo ovattato che è la libreria, sembra essere quasi un’isola che non c’è.

All’evento saranno presenti, oltre all’autore, Daniele Zito, anche Carla Condorelli e Mariangela Di Stefano, le due giornaliste catanesi autrici del blog Matte da Leggere (tuttepazzeperilibri@wordpress.it), il presidente di Officine Culturali, Francesco Mannino e l’attore Angelo D’Agosta che leggerà brani tratti dal libro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, Daniele Zito presenta La solitudine di un riporto Catania, Daniele Zito presenta La solitudine di un riporto ultima modifica: 2014-01-27T08:42:03+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento