Brugherio, Vincenzo Zarba uccide a coltellate la moglie Lucia Bocci poi si impicca

La tragedia familiare è avvenuta in via Bindellera, in una zona residenziale non lontano dall’A4. A fare la macabra scoperta il figlio della coppia che ha trovato prima la madre di 57 anni. La donna era in camicia da notte, distesa sul pavimento della camera da letto, con numerose ferite da arma da taglio all’addome e una alla testa, quest’ultima, inferta con una mazzetta da muratore. L’uomo ha iniziato a cercare il padre. Sceso in cantina, ha scoperto che il genitore, pensionato di 64 anni, si era impiccato a un gancio con il fil di ferro. Il figlio della coppia ha subito chiamato il 118, ma per i coniugi non c’è stato niente da fare. Secondo le prime ricostruzioni, potrebbe essersi trattato di un omicidio-suicidio.

All’origine della tragedia ci sarebbe un dissidio, poi degenerato, per motivi di gelosia. In cantina è stato lasciato un biglietto. Un testo piuttosto lungo. Il messaggio conterrebbe, tra l’altro, una serie di sfoghi rivolti dal marito alla moglie, accusata di tradimento.

9 su 10 da parte di 34 recensori Brugherio, Vincenzo Zarba uccide a coltellate la moglie Lucia Bocci poi si impicca Brugherio, Vincenzo Zarba uccide a coltellate la moglie Lucia Bocci poi si impicca ultima modifica: 2014-01-26T16:54:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento