AltaRoma, la moda sfila nella Capitale

altaroma 2014Il complesso monumentale di Santo Spirito in Sassia ospita dal 25 al 27 gennaio la XXIV edizione di AltaRomAltaModa. Tre giorni di sfilate, inaugurazioni, mostre, presentazioni di libri e happening per far conoscere la creatività emergente e non, l’innovazione e le realtà imprenditoriali che animano il fashion system italiano e internazionale. Un settore, la moda, che partecipa allo sviluppo culturale, produttivo ed economico di Roma e del nostro Paese, contribuendo ad accrescere l’appeal della città a livello internazionale.

L’artista chiamata a rappresentare questa edizione è Gea Casolaro. L’Air de Paris è il titolo dell’immagine tratta dalla serie Still Here, un percorso di memoria, personale e collettiva, sviluppato dall’artista romana durante il periodo di residenza a Parigi, in mostra a Roma negli spazi di The Gallery Apart.

Nell’ambito di questa XXIV edizione, grande attesa per ASVOFF – A Shaded View on Fashion Film, il primo festival annuale internazionale di cortometraggi ispirati alle nuove tendenze creative della moda, ideato dalla mente avanguardista di Diane Pernet. ASVOFF promuove il talento dei creativi, confermando il connubio tra moda e cinema e guadagnando, sin dai suoi esordi nel 2008, il plauso della critica internazionale. Tre giorni di festival con video preview, talk, conferenze e documentari.

Le maison storiche Curiel, Gattinoni, Renato Balestra e Sarli confermano la loro presenza nel calendario di Altaroma. Oltre ai nomi consolidati dell’alta moda italiana, tornano con la loro primavera-estate 2014 Giada Curti, Nino Lettieri, Mireille Dagher. Sfilano anche Gianni Molaro, Luigi Borbone, Jamal Taslaq e Sabrina Persechino.

Questa edizione si distingue anche per la presenza di molti giovani designer provenienti dal vivaio creativo di Altaroma e, nello specifico, dal progetto di scouting Who Is On Next?, ideato e realizzato in collaborazione con Vogue Italia.

Inoltre, ospite attesissimo, il fotografo di moda Hans Feurer. Fashion without a label, progetto a cura di Spirito Due, è il titolo della prima retrospettiva in Italia dedicata al celebre fotografo svizzero che intende ripercorrere, nella cornice della Pinacoteca del Tesoriere, le tappe fondamentali della sua carriera attraverso una selezione di scatti dalla fine degli anni Sessanta fino agli anni Novanta, scelti appositamente per la mostra romana.

Da segnalare, poi, tre presentazioni di libri che consacrano Roma come osservatorio del fermento creativo e palcoscenico privilegiato per gli addetti ai lavori. Racconti in vetrina II – Memoirs of a Shop Window di Michela Zio, edito da Design Fausto Lupetti, Valentino – Ritratto a più voci dell’ultimo imperatore della moda, edito da Lindau di Tony di Corcia, la monografiaBeppe Modenese – Ministry of Elegance, edito da Skira, concepita e realizzata da Luca Stoppini, con il racconto autobiografico curato da Roberta Filippini.

E ancora, la Galleria del Cembalo ospita la rassegna fotografica Doppio Gioco – Fotografie di Giovanni Gastel e Toni Thorimbert, a cura di Giovanna Calvenzi. Un dialogo tra le esperienze di due autori che hanno saputo incrociare il linguaggio della moda con suggestioni e personali ricerche in altri territori della fotografia.

AltaRomAltaModa coinvolge la città e gli appassionati di passerelle attraverso Dimensione Suono Roma, voce ufficiale di Altaroma, che racconterà la manifestazione on-air e online. Le informazioni sugli appuntamenti della fashion week (calendario aggiornato, geolocalizzazione degli eventi e comunicati stampa) sono disponibili in tempo reale grazie alla App di Altaroma, scaricabile gratuitamente.

9 su 10 da parte di 34 recensori AltaRoma, la moda sfila nella Capitale AltaRoma, la moda sfila nella Capitale ultima modifica: 2014-01-25T04:35:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento