A tavola con TuChef

Abbiamo partecipato alla deliziosa  cena organizzata dagli aspiranti chef del secondo livello della scuola di cucina “TuChef” della Capitale. Andrea Benedetti, Francesco Curiale, Alessandro Elia, Raniero Fares, Davide Manzo, Giulio Manzo, Tommaso Mastrodicasa, Simone Pampinella, Daniele Rossi, Lorenzo Todaro, Alessandro Tolomei ed Abramo Vannicelli hanno cucinato per un’intera  sala desiderosa di assaggiare le prelibatezze. Capesante con lardo e crema di porri,  poi budino di parmigiano reggiano con zabaione di spinaci, pera e crostini di pane sono stati gli antipasti. I ravioli di baccala’ con salsa alla romana  ci hanno affascinati ma, il nostro palato e’ stato letteralmente stuzzicato dagli strozzapreti con ragu’ bianco aromatizzato alle erbe. Per gli amanti della linea e del cibo sano, la tagliata di tonno con granella di pistacchio e salsa mediterranea con contorno di puntarelle sarebbe stata l’ideale. Per i piu’ golosi l’alternativa era un intrigante maialino al forno croccante con cipollotti glassati. I dolci si sono alternati tra un leggero crumble di mele con sorbetto alla mela verde ed una zuppa di frutta fresca e cioccolato caldo. Il tutto accompagnato da pane e crackers decisamente saporiti. I futuri cuochi hanno dimostrato , ovviamente, una certa emozione ma anche tanto entusiasmo e professionalita’. Regista della serata la direttrice didattica nonche’ docente della scuola Annamaria Palma. Annamiaria  dimostra sempre una spiccata sensibilita’ con gli allievi ma, specialmente riesce a trarre il meglio da ognuno di loro, intuisce il loro talento e sostiene le loro debolezze. Se decidete di intraprendere la carriera di chef o credete di avere una passione per il cibo vi invitiamo a cliccare il sito http://www.nuovascuolatuchef.com/ e troverete la vostra strada, per cui seguite la via del gusto.cucina1cucina2

9 su 10 da parte di 34 recensori A tavola con TuChef A tavola con TuChef ultima modifica: 2014-01-24T07:43:07+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento