Firenze, bonus pendolari treni per i disservizi di dicembre, c’è tempo fino al 10 febbraio

Gli abbonati di 5 delle 13 linee ferroviarie gestite da Trenitalia in Toscana hanno diritto al bonus previsto dal contratto di servizio tra Regione e Trenitalia per i disservizi registrati sulla rete regionale durante il mese di dicembre. I titolari di abbonamenti mensili e annuali, sia a tariffa regionale Toscana che Integrata Pegaso, in possesso dei requisiti previsti, possono chiedere il bonus entro il 10 febbraio 2013 attraverso questo modulo o – se si possiedono i requisiti – tramite le nuove, più semplici, modalità.

Le linee che nel mese di dicembre 2013 hanno diritto al bonus di rimborso (a valere dal mese di febbraio 2014) sono:

  • Firenze – Pistoia – Lucca – Viareggio (indice 5,6)
  • Firenze-Siena-Grosseto (4,1)
  • Pisa – Lucca – Aulla (4,8)
  • Pistoia – Porretta (6,8)
  • Siena – Chiusi (4,9)

L’indice di riferimento è calcolato considerando l’andamento del servizio linea per linea, in particolare i treni soppressi (minuti di servizio non resi) ed i ritardi in minuti accumulati in arrivo, in entrambi i casi per cause imputabili al gestore del servizio o al gestore della rete.

L’andamento della puntualità a dicembre segna un leggero recupero rispetto al mese di novembre (87,9%) e rispetto allo stesso mese di dicembre 2012 (87,3%), comunque lontana dal valore medio registrato nel corso dell’anno 2013 (90%).

Il confronto fra le linee elettrificate e quelle non elettrificate conferma il peggioramento delle linee elettrificate che registrano una puntualità media di 88,4% (88,2% a novembre), e una leggera ripresa di quelle diesel che passano da 85% di novembre a 86,9% di dicembre.

Relativamente alle singole linee, nonostante un leggero miglioramento della puntualità media di dicembre rispetto a quella di novembre, quattro linee (Firenze – Pistoia – Lucca – Viareggio, Pisa -Lucca – Aulla, Pistoia – Porretta, Siena – Chiusi) confermano il bonus; ad esse si aggiunge la Firenze – Siena – Grosseto.

Per quanto riguarda la regolarità (treni soppressi) nel mese di dicembre si sono registrate 312 soppressioni di treni, con una situazione più o meno analoga a quella del mese precedente, quando erano state 303.

Chi ha diritto al bonus?

Hanno diritto al bonus i titolari di abbonamenti mensili e annuali a tariffa regionale e integrati Pegaso nel caso in cui l’indice superi il valore 4.0.

L’indice di riferimento viene calcolato con una specifica formula che tiene conto, mese per mese, dei tempi di ritardo e delle soppressioni effettuate rispetto al servizio programmato, e rappresenta quindi una misura del disservizio sulla singola linea.

Quanto vale il bonus?

  • Per gli abbonamenti mensili Trenitalia il 20% del valore del titolo di viaggio.
  • Per gli abbonamenti annuali Trenitalia il 10% del valore di 1/12 del titolo di viaggio.
  • Per gli abbonamenti mensili Pegaso: Il 15% del valore della sola tariffa extraurbana.
  • Per gli abbonamenti annuali Pegaso: il 7,5% del valore di 1/12, della sola tariffa extraurbana.

Dove trovare l’indice del mese?

A partire dalla fine del mese successivo a quello di validità dell’abbonamento nelle biglietterie e sui monitor informativi in stazione; chiamando il numero verde regionale 800.570.530; scrivendo a bonus.drt@trenitalia.it; visitando la pagina Indennizzi del sito di Trenitalia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, bonus pendolari treni per i disservizi di dicembre, c’è tempo fino al 10 febbraio Firenze, bonus pendolari treni per i disservizi di dicembre, c’è tempo fino al 10 febbraio ultima modifica: 2014-01-24T18:45:23+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento