Pescara, un atto meschino vietare un riparo ai senza dimora

46

“La decisione di RFI di cacciare i senza dimora dalla stazione la notte è un atto meschino e di una gravità assoluta. Ci sembra assurdo che il Comune non intervenga nell’immediato per offrire una soluzione tampone nel mentre si dovrebbe cercare di offrire un riparo stabile e sicuro a questi esseri umani. Ci chiediamo come sia possibile fare un gesto del genere, quando RFI e Comune sanno bene che dentro la stazione di Pescara ci sono decine di locali vuoti e inutilizzati con migliaia di mq liberi. Ci uniamo al coro di proteste e chiediamo alla cittadinanza di indignarsi e alla giunta di intervenire”.

E’ quanto scrive in una nota stampa Roberto Ettorre, coordinatore comunale Sel Pescara.