Sindaco di Pisticci su chiusura sportello Equitalia

Sulla chiusura dello sportello Equitalia di Pisticci interviene con una nota di precisazioni l’Ufficio del Sindaco.
“La chiusura dello sportello di Pisticci – spiega – era prevista il 30 settembre scorso e, su interessamento del Sindaco Dr. Vito Di Trani, pur in assenza di comunicazione ufficiale, è stato mantenuto fino al 31 dicembre. Con lettera del 3 settembre 2013, Equitalia, nell’aderire alla richiesta conferma la decisione di sopprimere lo sportello di Pisticci nell’ambito di una riorganizzazione interna che ha visto la chiusura di molti altri sportelli.
A questo punto – prosegue la nota dell’ufficio del Sindaco – si susseguono diverse interlocuzioni tra l’Amministrazione Comunale e la Direzione di Equitalia, finalizzate a scongiurare la chiusura del presidio Pisticcese. A tale proposito, in data 13 dicembre 2013 il Sindaco scrive al Direttore Regionale di Equitalia chiedendo di mantenere lo sportello di Piazza Plebiscito adducendo a sostegno della sua istanza, la particolare orografia del nostro territorio, la considerevole utenza di riferimento e la condizione poco favorevole di collegamenti tra i diversi comuni, oltre a mettere a disposizione di Equitalia, in comodato d’uso gratuito, i locali di proprietà comunale. La risposta ultima è stata l’assicurazione che dopo il citato piano di riorganizzazione interna, sarebbe stata riconsiderata la questione relativa allo sportello di Pisticci.
Come si vede, – conclude il Comune di Pisticci – nulla è stato tralasciato per evitare la chiusura dell’ufficio e, pur in un momento di forte contrazione della spesa pubblica che si traduce anche in soppressione di vari presidi, si continuerà a fare il massimo per evitare altre chiusure che dipendono da volontà esterne all’Amministrazione Comunale”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Sindaco di Pisticci su chiusura sportello Equitalia Sindaco di Pisticci su chiusura sportello Equitalia ultima modifica: 2014-01-21T19:44:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento