Nardò, confiscati 650 mila euro a Francesco Russo

Il provvedimento ha colpito i beni del sessantenne leccese condannato per tentata estorsione, rapina, sequestro di persona e porto illegale di armi da fuoco. I beni confiscati sono una villa di 540 metri quadrati, un locale commerciale, sette terreni, quattro conti correnti bancari e due autovetture di grossa cilindrata. Il provvedimento ha evidenziato la sproporzione tra i redditi dichiarati da Francesco Russo e l’ingente patrimonio a lui riconducibile.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nardò, confiscati 650 mila euro a Francesco Russo Nardò, confiscati 650 mila euro a Francesco Russo ultima modifica: 2014-01-16T09:37:32+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento