Turismo pisano, la Bocconi redigerà un vero e proprio piano industriale

Nella suggestiva cornice del Bastione Sangallo si sono riuniti gli “stati generale” del Turismo pisano, con l’obiettivo di far fare un cambio di passo sostanziale al settore.

Grazie all’intesa con la Fondazione Pisa è stato possibile dare sostanza a questa necessità coinvolgendo un gruppo di lavoro dell’Università Bocconi di Milano con il compito di verificare lo “stato del turismo pisano e redidere un “Piano operativo industriale” che individui i settori turistici maggiormente competitivi per il territorio e le strategie per sfruttarne le potenzialità

“Con l’inizio dell’estate – ha dichiarato il vicesindaco Paolo Ghezzi – avremo il quadro completo della situazione”.

“Dobbiamo lavorare – ha detto il sindaco Marco Filippeschi- per trasformare una città con tanti turisti in una città turistica. L’obbiettivo è realizzare un’industria dell’accoglienza. Noi stiamo facendo la nostra parte, ma non dimentichiamo che la differenza la faranno gli operatori”.

“Abbiamo affidato l’incarico all’Università Bocconi – ha concluso l’avv. Pugelli della Fondazione Pisa-perchè siamo convinti che questa città abbia un potenziale enorme, che deve essere adeguatamente valorizzato e la Bocconi ha l’esperienza giusta, conosce Pisa, perchè ha già lavorato con noi su vari progetti, e ha una banca dati ricchissima di informazioni sulla nostra città. Il risultato sarà senz’altro di qualità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Turismo pisano, la Bocconi redigerà un vero e proprio piano industriale Turismo pisano, la Bocconi redigerà un vero e proprio piano industriale ultima modifica: 2014-01-14T03:42:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento