Siena, colpo al business della droga e alle estorsioni diversi arresti

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal Gip toscano su richiesta della Procura di Siena ed eseguiti dai militari dell’Arma nelle province di Napoli, Siena, Arezzo e Firenze.

Scoperto canale di approvvigionamento della cocaina che dalla provincia di Napoli veniva poi immessa in Toscana attraverso una rete di spacciatori. Nelle indagini sono emerse una serie di estorsioni, con minacce gravi e metodi violenti, nei confronti di alcuni piccoli imprenditori che non riuscivano a pagare i debiti per l’acquisto della droga.

In manette è finito anche un fantino del Palio. Oltre alla tradizionale carriera senese, era un protagonista di altre manifestazioni equestri in diverse località italiane.

In totale 14 le persone finite in manette di cui nove in carcere e cinque ai domiciliari, accusate di traffico di droga. Il gruppo, che gestiva un traffico di cocaina dalla Campania alla Toscana, è accusato anche di estorsione nei confronti di chi non riusciva, o tardava, a pagare la “fornitura”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Siena, colpo al business della droga e alle estorsioni diversi arresti Siena, colpo al business della droga e alle estorsioni diversi arresti ultima modifica: 2014-01-14T07:04:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento