Firenze, presidio ex-lavoratrici Marco Polo far sentire vicinanza delle istituzioni

“Domani pomeriggio, dalle ore 14 alle ore 16 sarò presente, mi auguro assieme ad altri colleghi consiglieri comunali, a prescindere dalla forza politica di appartenenza, al presidio indetto dalle ex-lavoratrici della Cooperativa “Marco Polo” di fronte alla sede di Ferrovie dello Stato, in Viale Spartaco Lavagnini a Firenze, dopo che il 31 dicembre scorso si sono viste licenziare dal proprio posto di lavoro, a causa della crisi in cui è precipitata la cooperativa e non certo per loro demeriti”. Questo è quanto fa sapere il consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Francesco Torselli.

“Siamo al fianco di queste persone – spiega Torselli – perché sappiamo bene cosa significhi perdere il proprio posto di lavoro in un momento come questo, ma questo deve capirlo anche il soggetto che subentrerà alla “Marco Polo” nella gestione delle portinerie dei palazzi delle Ferrovie dello Stato: auspichiamo che il nuovo soggetto non faccia scherzi e non si faccia prendere dalla tentazione di giocare al ribasso sfruttando la situazione di difficoltà di queste persone, impeccabili dal punto di vista della professionalità”.

“Domani, alle 14.30 – conclude Torselli – a Roma sarà deciso il futuro di queste lavoratrici e noi, in quanto istituzioni, vogliamo essere al loro fianco: il Comune di Firenze ha moltissime partite aperte con FS in città, invitiamo il Sindaco Renzi e tutta la giunta comunale ad utilizzare tutti i mezzi a loro disposizione per tutelare e difendere la posizione di queste lavoratrici nei confronti dei vertici di FS con i quali, è indubbio, hanno sicuramente più rapporti di noi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, presidio ex-lavoratrici Marco Polo far sentire vicinanza delle istituzioni Firenze, presidio ex-lavoratrici Marco Polo far sentire vicinanza delle istituzioni ultima modifica: 2014-01-14T18:03:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento