Friuli Venezia Giulia sotto attacco dagli Ogm

“Il Friuli Venezia Giulia – afferma la presidente Debora Serracchiani – è la prima regione che si trova sotto l’attacco degli Ogm e per questo chiediamo al Governo di fare la sua parte e di colmare le lacune attualmente presenti nella normativa nazionale, introducendo apposite norme sanzionatorie che impediscano effettivamente le coltivazioni di Ogm”.

“Abbiamo predisposto un regolamento regionale di coesistenza – prosegue Serracchiani – per difendere il nostro territorio perché la normativa nazionale è lacunosa e abbiamo proceduto tenendo conto di quanto prescritto dall’Unione europea. Se il Governo ci garantirà che sugli Ogm provvederà in tempi brevi a emanare norme davvero efficaci ed esaurienti, che includano un sistema sanzionatorio, noi siamo anche pronti a non approvarlo, ma nel frattempo non possiamo restare senza nessuna difesa”.

“Vogliamo anche che sia fatta chiarezza – sottolinea la presidente del Friuli Venezia Giulia – e che gli organi centrali dello Stato riconoscano che la Regione ha fatto e sta facendo tutto quando è nel suo legittimo potere per evitare contaminazioni Ogm alle coltivazioni”.

“Per questo – aggiunge – chiediamo di essere convocati a Roma dal Governo e dalle competenti Commissioni parlamentari in modo da sgombrare il campo, una volta per tutte e formalmente, da qualunque dubbio in merito alle azioni dell’Amministrazione regionale”.

“La nostra richiesta – conclude Serracchiani – è più che fondata dal momento che si tratta di una questione che riguarda tutto il territorio nazionale e non solo il Friuli Venezia Giulia”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Friuli Venezia Giulia sotto attacco dagli Ogm Friuli Venezia Giulia sotto attacco dagli Ogm ultima modifica: 2014-01-12T08:54:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento