Bassiano, climber ventenne di Altamura precipita durante arrampicata

60

L’incidente è avvenuto nella falesia di Scoglio dell’Araguna a Bassiano. Il climber pugliese è precipitato procurandosi numerosi traumi e una profonda ferita lacero contusa. Si trovava lungo una via di arrampicata sportiva con alcuni amici, procedeva da capocordata, quando ha perso l’appiglio ed è caduto per oltre dieci metri mentre era nella parte superiore della falesia. Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico è intervenuto poco dopo l’incidente, allertato dai compagni di arrampicata del ragazzo.

Sul posto si sono portati 13 tecnici del Cnsas Lazio. Hanno prestato le prime cure al ferito, che è stato poi calato in barella per circa 50 metri lungo la parete, fino a raggiungere i piedi della formazione rocciosa. È stato poi trasportato lungo il sentiero fino al raggiungere la strada sottostante distante diverse centinaia di metri, che collega Bassiano all’abbazia di Valvisciolo, fra Sermoneta, l’oasi di Ninfa e Latina Scalo. Il ferito, del ’92, residente ad Altamura, è stato ricoverato all’ospedale di Latina.