Firenze, riqualificazione della direttrice piazza D’Azeglio-piazza San Marco

Una grande opera di riqualificazione che va da piazza San Marco passando per piazza D’Azeglio e piazza Santissima Annunziata. E che vedrà il rifacimento di strade e marciapiedi, ma anche di un’importante area verde nel cuore del centro storico e interventi per la tutela del patrimonio monumentale della città.
Il primo tassello di questa operazione, cui stanno lavorando gli uffici dell’assessore alla mobilità e lavori pubblici Filippo Bonaccorsi, è il progetto di riqualificazione della direttrice di via della Colonna, approvato giunta nella seduta del 30 dicembre. Con un investimento di un milione e 400mila euro saranno asfaltati ex novo i tratti Borgo Pinti-via Farini e via Carducci-via Niccolini mentre nel tratto prospiciente a piazza D’Azeglio si procederà alla sostituzione del lastrico. A questo si aggiunge il progetto di riqualificazione del giardino di piazza D’Azeglio, predisposto dall’assessorato all’ambiente, che prevede, a fronte di un investimento di 380.000 euro, interventi su alberature, aiuole, arredo urbano, aree giochi, pavimentazione e recinzione.
Ma gli interventi programmati dall’Amministrazione non si fermano qui. “Con i risparmi ottenuti da ribassi d’asta – precisa l’assessore Bonaccorsi – sarà possibile effettuare il rifacimento di via della Mattonaia e di via Carducci, anche tenendo conto di quanto emerso dal confronto con la comunità ebraica per quanto riguarda la riqualificazione complessiva della zona”.
Da via della Colonna a piazza Santissima Annunziata. “Stiamo ultimando una ipotesi progettuale relativa alla corsia transitabile prospiciente alla basilica – aggiunge l’assessore Bonaccorsi – e a breve la presenteremo agli organi preposti. L’idea è quella di procedere al rifacimento della soletta della carreggiata con un materiale speciale che consenta una maggiore capacità di ammortizzazione delle vibrazioni dovute al passaggio dei bus. A tutto beneficio della basilica e dei loggiati della piazza”.
Infine San Marco. “Stiamo predisponendo il progetto di riqualificazione anche per questa piazza – sottolinea l’assessore -. Propedeutici alla sistemazione complessiva di piazza San Marco sono i lavori di rifacimento di via della Dogana, già approvati, che consentiranno un notevole ridimensionamento dei bus in transito in piazza San Marco e soprattutto l’eliminazione del passaggio dei mezzi di fronte alla Basilica”. Via della Dogana diventerà infatti corsia preferenziale a doppio senso di circolazione consentendo quindi di riorganizzare i percorsi dei mezzi del trasporto pubblico locale e dei pullman turistici in piazza San Marco riducendo notevolmente i transiti di fronte alla Basilica in modo da tutelare maggiormente il monumento.
“Si tratta di una grande operazione di riqualificazione che intesserà una porzione importante del centro storico e che risponde sia alle richieste dei cittadini che alla salvaguardia del patrimonio artistico e architettonico della città” conclude l’assessore Bonaccorsi.

Lascia un commento