Bari, celebrazioni per il primo anniversario dell’apposizione della stele armena

Oggi sarà celebrato il 1° anniversario dell’apposizione della stele, installata sul lungomare Vittorio Veneto, a testimonianza del legame tra la comunità armena e la cittadinanza barese. Per l’occasione l’amministrazione comunale, di concerto con i rappresentanti della comunità armena, ricorderà l’evento con una breve cerimonia.
Il programma prevede:
• ore 11: momento di raccoglimento presso la stele realizzata dallo scultore Ashot Grigoryan, nei pressi dell’Autorità portuale;
• ore 12: nella sala consiliare a Palazzo di Città, premiazione del “Centro Studi Hrand Nazariantz” per la pubblicazione del libro “Hrand Nazariantz, Fedele d’Amore”, a cura del prof. Paolo Lopane, e del libro “Il richiamo del sangue. Ricordi… dal Genocidio armeno 1915”, a cura del prof. Kegham J. Boloyan, già vincitori della XXIX edizione (2013) del Premio Internazionale di Poesia e Letteratura “Nuove Lettere” e premiati il 14 dicembre scorso presso l’Istituto Italiano di Cultura di Napoli.

Agli appuntamenti in programma interverranno il sindaco Michele Emiliano, l’ambasciatore della Repubblica d’Armenia in Italia Sargis Ghazaryan, il presidente dell’Unione Armeni d’Italia Baykar Sivazliyan, il rappresentante della comunità armena a Bari Rupen Timurian e gli autori premiati, Paolo Lopane e Kegham J. Boloyan.

Lascia un commento