Parma, A casa mia la teleassistenza per la domiciliarità

Il servizio di teleassistenza del Comune, che assicura telesoccorso, telecontrollo e telesorveglianza, si rivolge ad anziani, ma anche a persone con disabilità e a tutti coloro che sono in condizione di fragilità e vivono soli e che desiderano rimanere al proprio domicilio in condizioni di sicurezza.

Agli anziani servono solo un telefono, fisso o cellulare, e un telecomando portatile per accedere alla teleassistenza, che, oltre a interfacciare più tecnologie senza richiedere particolari strumentazioni, è semplice nell’utilizzo.

Inoltre, “A casa mia” garantisce un primo intervento socio-assistenziale nei giorni prefestivi e festivi per le persone con più di 65 anni rimaste improvvisamente senza assistenza e che sono prive di rete familiare o di chi possa prendersene cura. Il servizio viene attivato dalla Polizia municipale o dalle forze dell’ordine. Alla persona sola viene garantita così una immediata e temporanea assistenza domiciliare.

Cosa offre. Grazie alle funzioni di telesoccorso, una centrale operativa, attiva 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno, non solo per emergenze sanitarie, prende in carico l’allarme che l’utente lancia premendo un telecomando e attiva un soccorso immediato (famigliari, 118, vigili del fuoco, ecc.). In aggiunta, un operatore si attiva al bisogno per recarsi a casa dell’anziano e risolvere emergenze socio-assistenziali.

È previsto, poi, un contatto personalizzato (telecontrollo) modulato in base alle specifiche necessità dell’utente e concordato con l’anziano e con la sua famiglia, come forma di prevenzione costante nel tempo (2 telefonate a settimana).

La telesorveglianza prevede la messa in sicurezza dell’ambiente domestico tramite dispositivi di controllo ambientale; il gestore del servizio offre dispositivi diversi, ad esempio per monitorare la temperatura (caldo/freddo), le fughe di gas, l’allagamento, ecc.

Infine, l’Amministrazione ha individuato una associazione di volontariato per garantire, agli anziani che lo gradiscono, un costante contatto telefonico, per scambiare quattro chiacchiere o semplicemente per un saluto (telecompagnia).

La teleassistenza, assicurata in continuità gestionale da un raggruppamento temporaneo di imprese dal 01 gennaio 2014, può essere attivata tramite una semplice telefonata al numero verde 800500606(operativo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.00), o attraverso l’assistente sociale di riferimento.

Il costo del servizio è di € 1,52 al giorno. Qualora si attivi l’operatore è previsto un costo in base al numero degli accessi al domicilio.

Il Comune assicura una compartecipazione alla spesa per il servizio attraverso l’erogazione di voucher a favore di cittadini residenti nel Comune stesso, in possesso di un ISEE non superiore a € 15.000,00 e con età uguale o superiore a sessantacinque anni oppure con invalidità al 100%.

Il Comune per il 2014 ha destinato alla realizzazione del servizio oltre 50mila euro.

Le persone che già oggi usufruiscono del servizio “A casa mia” sono oltre 80.

9 su 10 da parte di 34 recensori Parma, A casa mia la teleassistenza per la domiciliarità Parma, A casa mia la teleassistenza per la domiciliarità ultima modifica: 2014-01-10T10:53:11+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento