Padova, giusto candidare a Unesco Giotto e Cappella Scrovegni

”Meritevole” la proposta di candidare la Cappella degli Scrovegni di Padova e il circuito dei siti trecenteschi per l’inserimento nella lista Unesco del Patrimonio dell’Umanità. Lo dice il ministro dei Beni culturali e del Turismo Massimo Bray che assicura: ”Come ministero ci adopereremo per fare sì che la proposta venga considerata”. Il Mibac, ricorda però il ministro, ”non sostiene economicamente le candidature ma fornisce un apporto tecnico scientifico”.
Bray affronta l’argomento in question time rispondendo a una interrogazione dell’onorevole Alessandro Zan. Il ministro ricorda che la proposta di inserire il circuito di Giotto nella prestigiosa lista dell’Unesco è depositata fin dal 1996. I soggetti promotori, fa notare però il ministro, si devono fare carico della proposta di candidatura con il relativo piano di gestione. Bray ricorda che negli anni il ministero ha contribuito in maniera molto consistente a finanziare il restauro degli affreschi degli Scrovegni (33,5 miliardi di lire di fondi del lotto) che è di proprietà del comune, e poi con altri finanziamenti.
Da Zan la richiesta di ”riconsiderare la possibilità che il ministero ”possa dare un contributo economico anche per la candidatura”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Padova, giusto candidare a Unesco Giotto e Cappella Scrovegni Padova, giusto candidare a Unesco Giotto e Cappella Scrovegni ultima modifica: 2014-01-10T11:11:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento