Torrita di Siena, entro Pasqua il bando regionale sui fondi per innovazione e ricerca

“La Regione Toscana anticiperà circa 100 milioni di euro dal proprio bilancio così da varare entro Pasqua i bandi destinati a finanziare qualle aziende che, come la vostra, fanno innovazione e ricerca. Sono sinceramente ammirato dalle cose che ho visto, mi auguro che continuiate sulla strada che avete intrapreso, la Regione continuerà a starvi vicina com’è avvenuto finora”.

Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, durante la visita alla Cassioli Group di Torrita di Siena, l’azienda che si occupa di movimentazione e manutenzione industriale, incontrata nel corso della settima tappa del suo “Viaggio in Toscana”, il tour che ha avuto inizio il 21 ottobre scorso sull’Amiata e che porterà il presidente a visitare tutte le 34 zone che compongono la regione.

Con stabilimenti in Brasile, Polonia e Stati Uniti, circa 300 dipendenti e oltre 40 milioni di fatturato annuo, la Cassioli Group ha da poco compiuto i 70 anni di attività e lavora in stretto contatto con le università di Pisa, Siena e Trento, nell’automazione delle macchine che si occupano di immagazzinamento e della logistica in genere. A Torrita di Siena, come hanno spiegato i tre cugini proprietari, cioè Marcello, Carlo e Paolo Cassioli, il gruppo ha il suo cuore pulsante e soprattutto la sua testa, ovvero i reparti che si occupano della progettazione in un settore in cui il loro vanto e la loro qualità aggiuntiva sono rappresentati dalla capacità di personalizzare i prodotti adattandoli alle specifiche esigenze dei clienti.

“E’ grazie ad aziende manifatturiere come la vostra – ha detto il presidente Rossi durante l’incontro con la proprietà e un gruppo di dipendenti – che la Toscana è riuscita a reggere alla crisi. Se voi non aveste continuato ad investire la nostra economia sarebbe andata giù a picco. Anche da questa azienda viene una bella lezione. Gli imprenditori veri sono quelli che investono e tutti coloro con i quali ho parlato mi hanno detto che continuano a farlo in Toscana perchè qui trovano uno straordinario capitale umano che per qualità professionali e disponibilità al sacrificio rappresenta una ricchezza sulla quale possiamo contare e di cui vi ringrazio sinceramente”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torrita di Siena, entro Pasqua il bando regionale sui fondi per innovazione e ricerca Torrita di Siena, entro Pasqua il bando regionale sui fondi per innovazione e ricerca ultima modifica: 2014-01-09T02:02:40+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento