Salerno, le scuole crollano, gli studenti no!

“Il rapporto di Legambiente sull’edilizia scolastica non fa altro che certificare una situazione emergenziale che i nostri ragazzi vivono e che ci comunicano quotidianamente. Come coordinamento giovanile, abbiamo affrontato già questo gravoso problema con la campagna “Le scuole crollano, gli studenti no!” e con l’aiuto dell’associazione Compagnia San Michele abbiamo avviato una contest fotografico di denuncia su Instagram. Sono stati gli stessi studenti di Salerno e della provincia a denunciare i casi più clamorosi tramite gli strumenti social.” Così i giovani di ‘Rotta di Collisione’ hanno commentato l’ultimo rapporto di Legambiente sull’edilizia scolastica a Salerno.

“L’emergenza dell’edilizia scolastica va affrontata con serietà, senza strumentalizzazioni. Recentemente la Regione Campania ha stanziato 500 milioni per affrontare il problema. Una boccata d’ossigeno che, purtroppo, non basta: c’è bisogno di un nuovo e adeguato piano straordinario pluriennale per la messa in sicurezza di tutte le scuole con fondo spesa a disposizione dei dirigenti scolastici per piccoli lavori urgenti, con  controlli, che coinvolgano anche gli studenti, sul rispetto delle norme edilizie, sui lavori effettuati e sul rispetto dei tempi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Salerno, le scuole crollano, gli studenti no! Salerno, le scuole crollano, gli studenti no! ultima modifica: 2014-01-09T11:03:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento