San Vendemiano, monossido di carbonio morto cinese di 16 anni

60

L’orientale ha perso la vita in seguito alle esalazioni da monossido di carbonio sprigionatesi da uno scaldabagno difettoso alimentato a gas. Il cinese era andato in bagno per lavarsi, e ad allarmare la madre, che stava fuori casa, il fatto che il figlio non rispondeva al telefono da parecchie ore. Così la donna ha chiesto ad un connazionale di accertarsi sulle condizioni del ragazzo che è stato trovato morto.