Le condizioni di Michael Schumacher restano stabili ma sempre critiche

89

E’ quanto affermano i medici che seguono il pilota tedesco all’ospedale di Grenoble, dov’è ricoverato dal 29 dicembre. “La privacy del paziente richiede che non si entri nei dettagli delle cure e questo è il motivo per cui non prevediamo nuove conferenze stampa” hanno aggiunto in un comunicato. Sono trascorsi otto giorni dopo l’incidente di sci, avvenuto a Meribel, che ha ridotto Schumi in coma. La sua condizione clinica viene considerata “stabile ed è costantemente monitorato tramite il trattamento medico che gli viene praticato. L’equipe medica incaricata sottolinea di continuar a ritenere la situazione di Schumacher critica. Vi chiediamo ancora una volta, con insistenza, di rispettare il segreto professionale dei medici e di attenervi alle informazioni fornite dall’equipe medica responsabile, o dal suo management, perché sono le uniche informazioni valide”.