Caselle Torinese, uccisi a coltellate Claudio Allione e la moglie Mariangela Greggio e la madre di lei Emilia Dall’Orto

Strage in provincia di Torino. Le vittime sono due coniugi di 65 e 66 anni, e una donna di 93 anni, madre di uno dei due. In un primo momento i militari dell’Arma hanno pensato ad un incidente causato da una fuga di monossido di carbonio, poi il medico legale ha rilevato alcune ferite di arma da taglio sui corpi. Per gli investigatori è stato un triplice omicidio. Interrogato il figlio della coppia.

L’allarme è stato lanciato da Maurizio Allione, 26 anni. Il figlio delle vittima ha avvertito un vicino di casa spiegandogli che i genitori non rispondevano al telefono. Il vicino ha poi scoperto i cadaveri e ora si trova anche lui in caserma. Le vittime sono Claudio Allione e la moglie Mariangela Greggio e la madre di lei, Emilia Dall’Orto.

Il delitto risale ad almeno 24 ore dal ritrovamento dei cadaveri. Emilia Dall’Orto, 93 anni, era nella camera da letto al pianterreno. La figlia, Mariangela Greggio, 65 anni, maestra elementare in pensione, era nel corridoio al primo piano accanto al corpo del marito, Claudio Allione, 66 anni, dipendente in pensione della Sagat.

9 su 10 da parte di 34 recensori Caselle Torinese, uccisi a coltellate Claudio Allione e la moglie Mariangela Greggio e la madre di lei Emilia Dall’Orto Caselle Torinese, uccisi a coltellate Claudio Allione e la moglie Mariangela Greggio e la madre di lei Emilia Dall’Orto ultima modifica: 2014-01-05T16:37:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento