Potenza, si apra dibattito su lavoro e sviluppo

86

“Siamo pronti a dare il nostro contributo costruttivo al Presidente Marcello Pittella ed alla nuova governance lucana affinché si apra un serio dibattito con tematiche su lavoro, sviluppo ed occupazione. Sono due i colpevoli che stanno determinando la fine della nostra regione in un contesto di crisi globale del sistema Italiano: uno è l’euro, e l’altra è Equitalia. Questi due mostri hanno ucciso tutto quello che la Basilicata aveva”. Lo dichiarano i segretari dell’Ugl Basilicata, Giovanni Tancredi e Pino Giordano. Per i sindacalisti, “sul territorio, nelle prossime settimane si determineranno altre chiusure di attività imprenditoriali e commerciali per via della mancanza di vendite e ordinativi. Causa principale lo stallo dei consumi interni, che ormai sta diventando un qualcosa di molto pericoloso. Quindi ci vuole coraggio da parte di chi in questo momento sta governando ed a Pittella, l’Ugl lancia una sfida sociale, insieme bisogna far riaprire tutte le aziende che hanno chiuso finora e fermare quelle che stanno per chiudere. Bisogna richiamarli alle camere di commercio e capire perché hanno chiuso e quali sono i problemi”. “Al Presidente Pittella – concludono Tancredi e Giordano – l’Ugl lo incoraggia a fare sul serio il suo compito demandato dai lucani, altrimenti, se la situazione continua così, qui finisce male sul serio, perché il popolo è stremato”.