Tempesta di neve sulla costa est degli Usa pesanti disagi

112

Un’ondata di freddo gelido ha investito il nord-est degli Stati Uniti. Almeno 2.500 voli dentro, verso o fuori gli Stati Uniti sono stati cancellati e 7 mila hanno subito ritardi. Il Servizio Meteo ha lanciato un allerta tempesta su un’area enorme, da Chicago fino a New York e al New England e la capitale, Washington. Gli aeroporti più colpiti quello di Chicago, O’Hare, e il Liberty International Airport di Newark. All’aeroporto Logan di Boston, un quarto dei voli sono stati cancellati. A New York la temperatura scenderà a -13 gradi.