Gubbio, scossa di magnitudo 3.1

106

Registrata alle 4.51. Secondo l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia, il sisma ha avuto un ipocentro ad una profondità di 5,4 km. Tutta la zona è interessata da giorni da uno sciame sismico. Altre repliche si sono verificate alle 4.59 e alle 6.07 con magnitudo 2. Non si segnalano danni.

Si tratta della scossa più forte dal 18 dicembre scorso quando un terremoto di magnitudo 3.9 è stato localizzato nel distretto sismico di Gubbio.

Il sisma si è verificato a 8,9 km di profondità e la scossa è stata avvertita nei comuni di Cantiano, in provincia di Pesaro-Urbino; Costacciaro, Pietralunga, Scheggia e Pascelupo, in provincia di Perugia.