Brindisi, ferimento di Giuseppe Fiume arrestato Dionisio Livera

111

L’uomo di 29 anni è finito in manette per detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ma non per tentato omicidio in quanto la fucilata è partita accidentalmente. Il ferito è Giuseppe Fiume, operaio di 32 anni che ora versa in gravi condizioni, raggiunto da un colpo di fucile. Il feritore è Dionisio Livera, 29 anni, pregiudicato di Brindisi, che per il ferimento dovrà rispondere di lesioni colpose aggravate. In un villa in suo uso trovate armi e marijuana.