Torino, Fiat si accorda con Veba per la quota in Chrysler

La casa automobilistica piemontese acquisterà da Veba la partecipazione del 41,5% detenuta dal fondo sanitario del sindacato americano Uaw in Chrysler. Il closing è previsto entro il 20 gennaio 2014. Fiat corrisponderà a Veba 3,65 miliardi di dollari, di cui 1,75 miliardi in contanti e 1,9 miliardi come dividendo straordinario. Lo si apprende da una nota diffusa dal Lingotto.

A fronte della vendita della partecipazione detenuta in Chrysler Group, spiega il Lingotto, Veba riceverà un corrispettivo complessivo pari a 3.650 milioni di dollari, un dividendo straordinario che Chrysler Group pagherà a tutti gli azionisti, per un totale pari a circa 1.900 milioni di dollari.

Alla luce della struttura di finanziamento dell’operazione Veba, sottolinea il Lingotto non è previsto un aumento di capitale da parte di Fiat.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, Fiat si accorda con Veba per la quota in Chrysler Torino, Fiat si accorda con Veba per la quota in Chrysler ultima modifica: 2014-01-01T19:07:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento