Firenze, due uomini intossicati per il fumo dell’albero di Natale

Nessun problema di circolazione, grande folla in tramvia per arrivare da Scandicci a Firenze e viceversa, navette Ataf piene di persone: il Capodanno fiorentino è stata anche una festa di civiltà.
“Siamo soddisfatti – dichiara l’assessore Filippo Bonaccorsi – perchè i fiorentini e i turisti hanno dimostrato grande senso di responsabilità e hanno raggiunto il centro, dove era in vigore la ztl, servendosi dei mezzi pubblici oppure venendo anche a piedi o in bicicletta. Un grazie particolare alle forze dell’ordine, agli operatori del 118, ai vigili, alla protezione civile e a tutti coloro che si sono adoperati perchè tutto funzionasse al meglio”.
La tramvia, in funzione tutta la notte (18% di servizio in più, 600 chilometri percorsi) ha visto la presenza di 22 mila passeggeri (in un giorno ordinario trasporta in media 45 mila persone). Anche le navette Ataf, predisposte per l’occasione, erano affollate e hanno fatto qualche corsa in più. Fin dalle 5 del mattino è poi entrata in funzione Quadrifoglio per la pulizia delle strade, delle piazze e dei marciapiedi, con 110 operai e 93 mezzi di spazzamento.
Sul fronte sanitario, circa 175 persone si sono rivolte all’ospedale fiorentino di Careggi, la maggioranza per problemi legati all’eccesso di alcol. Due uomini, un anziano e il suo badante, sono stati ricoverati perchè intossicati dal fumo sprigionato dall’albero di Natale della loro casa che si è incendiato.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, due uomini intossicati per il fumo dell’albero di Natale Firenze, due uomini intossicati per il fumo dell’albero di Natale ultima modifica: 2014-01-01T16:14:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento