Verona, l’opera rock L’atteso di Daniele Ricci

Si terrà domenica 5 gennaio, alle ore 18, al Teatro Filarmonico di Verona, l’opera rock “L’atteso” di Daniele Ricci, portata in scena da Padova Danza. Lo spettacolo ad ingresso gratuito, patrocinato dal Comune con il sostegno di Amt, è stato presentato questa mattina dal consigliere comunale incaricato ai Rapporti culturali con le associazioni religiose Rosario Russo. Presenti Augusto Radice, promotore dell’iniziativa, e Gabriella Furlan Malvezzi, direttrice della compagnia Padova Danza.
“Con grande piacere – ha detto Russo – Verona ospiterà, in una delle cornici teatrali più prestigiose della città, questa opera di elevato spessore e grande qualità. Lo spettacolo si propone di raccontare ai giovani, in chiave moderna, la relazione tra Maria e Giuseppe, offrendo spunti interessanti per uscire da quella che è l’immagine iconografica della natività”.
Il musical, che ha già debuttato a Padova, è interpretato dai giovani artisti della compagnia Padova Danza; regia e coreografie sono di Valerio Longo di Aterballetto, le scenografie di Simone Ferrarini.
Lo spettacolo rivolto a giovani e famiglie, si avvale di un cast di cantanti guidati da Chiara Luppi, cantante padovana di origine italo-armena, conosciuta per aver già interpretato “Esmeralda” in Notre Dame de Paris, “Maria Maddalena” in Jesus Christ Superstar, “Nutrice” in Romeo e Giulietta di Cocciante.
Al termine dello spettacolo, alle ore 19.30 circa, seguirà il dibattito “Fede e rappresentazione dal vivo” durante il quale interverranno personalità sia religiose che del mondo dello spettacolo.
Ulteriori informazioni sui siti www.padovadanza.it e www.offbeatlab.com.

Lascia un commento