Proliferano su Facebook pagine dedicate alla morte di Michael Schumacher

Gli “sciacalli” del web danno per scontato il decesso del pilota tedesco. Dopo un brutto incidente sugli sci a Meribel, Schumacher è in coma e lotta tra la vita e la morte. Sono già 177, ma potrebbero ancora aumentare, le pagine R.I.P. che danno Schumacher morto. Qualcuna ha un solo “mi piace”, altre nessuno. Tra le numerose, però, spunta fuori anche una pagina fan in difesa del campione di F1, che al momento conta solo 4 like. “Michael Schumacher NOT R.I.P.”, in cui si specifica che Schumi è in coma.

A proliferare, sono anche le reazioni di sdegno davanti a questo triste fenomeno.

Lascia un commento