Grottole, Comune su concorso associazione Magna Grecia Lucana

“Abufina, la bella dama del castello di Grottole, disarcionata dal suo cavallo bianco dal luccichio delle pietre del Basento e annegata mentre voleva raggiungere il suo amato alle crociate, ieri – rende noto l’assessore alla Cultura Silvio Donadio del Comune di Grottole – ha avuto il suo volto. Il concorso grafico –pittorico-scultoreo indetto nel 2006 dall’associazione culturale Magna Grecia Lucana con sede a Torino si è concluso il 30 dicembre scorso nei locali della chiesa di Santa Maria maggiore. La giuria ha tenuto presente il documento riportato da Giovanni Quaranta nel suo libro” Frammenti storici di Grottole”, che descrive la giovane dama del Maniero. Le opere a disposizione della giuria saranno oggetto di una mostra permanente, che i turisti potranno ammirare in uno dei locali del castello quando sarà terminato. La professoressa Maria Annunziata Cera ha illustrato al pubblico la modalità del ritrovamento di una leggenda popolare tramandata nel tempo e fissata da un epitaffio che spinge ad immaginare il volto della bella dama Abufina, cullata durante la serata dalla voce di Antonio Labate, Mimmo Rago e dal poeta tursitano Francesco Gallicchio. La serata culturale artistica si è conclusa con il verdetto della giuria che ha trovato nel dipinto di Mara Faggioli il volto della bella Abufina. L’artista originaria di Fucecchio (Firenze) scultrice e pittrice, con il suo dipinto – ha concluso Donadio -ha dato nuova vita alla dama, al castello, alla leggenda e al suo immaginario”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Grottole, Comune su concorso associazione Magna Grecia Lucana Grottole, Comune su concorso associazione Magna Grecia Lucana ultima modifica: 2013-12-30T17:07:08+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento