Genova, notte di San Silvestro e un Capodanno ricchi di occasioni di divertimento

C’è veramente l’imbarazzo della scelta nel cartellone che l’Amministrazione comunale ha messo insieme a tanti soggetti ed enti culturali della città. “Abbiamo cercato di valorizzare – ha dichiarato l’assessore Carla Sibilla – le tante proposte che la città sa offrire. Proprio il concorso e la collaborazione di molti ha reso possibile un effetto moltiplicatore che ha permesso di mettere a buon frutto le risorse. A questo proposito vorrei ringraziare anche gli operatori economici e gli albergatori con i quali abbiamo deciso di destinare una quota della tassa di soggiorno per offrire  un Capodanno vario ed attrattivo. Un Capodanno – ha concluso l’assessore – che diventa anche per tutti i genovesi un momento per uscire di casa e vivere la città in allegria e insieme”.

Dallo straordinario concerto di musica sinfonica al Teatro Carlo Felice (ore 21.30), allo spettacolo di teatro di strada in piazza De Ferrari organizzato nell’ambito del Circumnavigando Festival (ore 22.45); e poi tanta musica coi dj set al Porto Antico, sotto il pronao del Carlo Felice, nelle vie e nelle piazze del centro storico.

Le mostre Edvard Munch e Robert Doisneau. Paris en liberté di Palazzo Ducale si potranno visitare eccezionalmente fino alle 2 a un prezzo cumulativo ridotto (18 euro) e il grande Luna Park di piazzale Kennedy rimarrà aperto fino a tarda notte. Sempre al Porto Antico si potrà pattinare sul ghiaccio fino all’alba.

In piazza De Ferrari lo scoccare della mezzanotte si potrà trascorrere con l’animazione della compagnia Ondadurto Teatro e – a partire dalla mezzanotte e dieci – con gli immancabili fuochi d’artificio, a cura di Setti Fireworks: uno straordinario spettacolo piro-musicale dal palazzo della Regione, che saluterà l’arrivo del nuovo anno.

Molti anche gli spettacoli teatrali in programma il 31 dicembre: il Teatro della Tosse porterà  in scenaSkakespeare Dream – MusiKabarett di Emanuele Conte e Amedeo Romeo (una produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse);  il Politeama Genovese festeggerà l’arrivo del nuovo anno con Maurizio Lastrico in Facciamo che io ero io (regia di Gioele Dix);  il Teatro della Gioventù proporrà La cena dei cretini di Francis Veber, con la The Kitchen Company, regia di Massimo Chiesa.

A concludere l’anno 2013 in bellezza,  come sempre,  anche gli eventi organizzati dai Centri Integrati di Via. “Gli eventi proposti dai CIV cittadini, coordinati da Ascom Confcommercio e Confesercenti – ha detto l’assessore Francesco Oddone – rappresentano un importante invito a residenti e turisti a trascorrere il Capodanno a Genova. Mi piace ricordare che i  CIV, unitamente a musica e divertimento, proporranno anche  la nostra migliore tradizione eno-gastronomica tipica, controllata e di qualità,  attraverso i  pubblici esercizi e i molteplici  ristoranti. Li ringrazio, quindi, per il grande lavoro prodotto non solo in occasione del  Capodanno, ma nel corso di tutto il 2013, che testimonia il grande impegno e l’amore per la nostra città”.

E, come ogni anno, l’amministrazione comunale richiama la cittadinanza alla prudenza e al rispetto delle norme, soprattutto nell’impiego dei “botti di capodanno”. “Esprimere insieme – ha sottolineato l’assessore Elena Fiorini – le aspettative per il nuovo anno e abbandonare le inquietudini di quello che sta terminando, è il modo migliore per superare le difficoltà di questo momento storico; farlo in modo equilibrato e con rispetto reciproco è la norma di comportamento che consente a tutti noi di condividere l’emozione di questa ricorrenza”.

Per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico, Amt organizzerà fino alle 3 del mattino di mercoledì 1° gennaio 2014, il collegamento con le direttrici principali: da Caricamento partiranno i bus diretti verso il Ponente (Voltri) e la Valpolcevera (Pontedecimo) e da via Turati partiranno i bus diretti verso il Levante (Nervi) e la Valbisagno (Prato).

“Organizzare un servizio speciale per la notte di Capodanno è un modo per essere vicini alle esigenze delle persone, a servizio della città – ha precisato l’assessore Anna Dagnino –. Nonostante le difficoltà che sta attraversando, anche quest’anno Amt garantirà, come lo scorso anno, il servizio sui quattro grandi assi di collegamento genovesi”.

Sarà  attivo inoltre un presidio di pronto soccorso con ambulanze del 118 in piazza De Ferrari e in piazza Caricamento.

Per  ulteriori informazioni sulle iniziative e per il programma completo, consultare il sito visitgenoa.it 

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, notte di San Silvestro e un Capodanno ricchi di occasioni di divertimento Genova, notte di San Silvestro e un Capodanno ricchi di occasioni di divertimento ultima modifica: 2013-12-30T10:01:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento