Firenze, botti di fine anno per gli animali sono pericolosi serve responsabilità

“I botti di fine anno? Forse possono piacere agli uomini ma di sicuro non piacciono agli animali e anzi, per loro sono pericolosissimi”. Lo afferma l’assessore all’ambiente Caterina Biti in vista del Capodanno.
“Una specifica ordinanza contro i botti sarebbe sostanzialmente inutile perché sarebbe impossibile farla applicare – spiega Biti – ma invito tutti i fiorentini e i turisti che saranno in piazza in città per i festeggiamenti del 31 dicembre a dimostrare responsabilità e civiltà. I botti, che possono essere molto pericolosi anche per le persone, possono rivelarsi fatali per gli animali, che sono terrorizzati dai rumori così forti e sconosciuti”.
Ogni anno in Italia sono circa 5000 gli animali che muoiono per i botti, di paura o perché colpiti direttamente. Tra loro ci sono anche molti animali domestici e uccelli ma anche animali selvatici.
“Chiediamo a tutti – conclude l’assessore Biti – di non esplodere petardi ed in particolare di non farlo nei pressi dei canili, primo fra tutti il rifugio comunale di Ugnano. Non dimentichiamoci degli animali, neanche durante le feste”.
Qualche consiglio utile per mitigare i danni: tenete gli animali nella stanza più insonorizzata, fategli sentire radio o tv e abbassate le tapparelle; non lasciateli mai sul balcone perché potrebbero buttarsi giù; fate attenzione a legarli, perché nell’agitazione potrebbero strozzarsi; e se si nascondono, non forzateli ad uscire.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, botti di fine anno per gli animali sono pericolosi serve responsabilità Firenze, botti di fine anno per gli animali sono pericolosi serve responsabilità ultima modifica: 2013-12-30T17:31:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento