Catania, tutto pronto per il Musical, Aggiungi un posta a tavola

AGGIUNGI UN POSTONella sua prima edizione italiana autorizzata dagli autori e dagli eredi, dopo le 5 precedenti di esclusiva del Teatro Sistina di Roma, tutto pronto a per il Musical Aggiungi un posto a tavola”, commedia musicale di Garinei e Giovannini, scritta con Iaia Fiastri, con le musiche del Maestro Armando Trovajoli e le coreografie originali di Gino Landi, che sarà portata in scena dalla Compagnia dell’Alba, di Ortona (CH) in co-produzione con il Teatro Stabile d’Abruzzo, al teatro Metropolitan di  Catania, giovedì 9 gennaio 2014. Il progetto e la direzione musicale sono curati dal giovane Maestro ortonese Gabriele De Guglielmo, mentre la regia e le coreografie sono riprodotte da Fabrizio Angelini, regista di alcuni tra i più importanti spettacoli musicali degli ultimi anni (Bulli e pupe, Rent, Francesco: il Musical, Jesus Christ Superstar, Pippi Calzelunghe, Aladin, W Zorro…), coreografo e performer di numerosi lavori per la Compagnia della Rancia e per Gigi Proietti, e regista residente della Stage Entertainment per La Bella e la Bestia e Mamma Mia!

Un cast d’eccezione perfetto nei ruoli con Jacqueline Ferry che sarà la prorompente Consolazione,  Gabriele de Guglielmo nel ruolo di Don Silvestro, Brunella Platania (Ortensia), moglie del sindaco Crispino, interpretato da Tommaso Bernabeo, e Carolina Ciampoli (Clementina) . Il ruolo di Toto è stato affidato a Gaetano Cespa e la voce di Lassù è di Tommaso di Giorgio. Completa il cast un ensemble di 16 artisti.

Lo spettacolo è rigorosamente cantato dal vivo anche nelle parti corali.

Con le scene di Gabriele Moreschi e i costumi di Maria Sabato, lo spettacolo si prepara ad essere il nuovo successo della stagione 2013/2014.

9 su 10 da parte di 34 recensori Catania, tutto pronto per il Musical, Aggiungi un posta a tavola Catania, tutto pronto per il Musical, Aggiungi un posta a tavola ultima modifica: 2013-12-27T13:15:58+00:00 da Lucio Di Mauro
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento