Bella, presto il museo contadino e la biblioteca

119

L’assessore all’Agricoltura del Comune di Bella, Carmine Ferrone, in un comunicato fa sapere che “il sindaco di Bella”, ha firmato nella sede del dipartimento regionale all’Agricoltura, “un provvedimento di concessione relativo ad un progetto per la riqualificazione dell’immobile ex Esab sito in Sant’Antonio Casalini, da adibire a museo del contadino, e per il recupero dell’immobile di San Cataldo Zippariello, da adibire a biblioteca multimediale”.

Il progetto – il cui importo ammonta a circa 326 mila euro – è stato redatto dai tecnici del Comune di Bella “e potrà offrire alla cittadinanza tutta di Sant’Antonio Casalini e San Cataldo due centri di aggregazione sociale e culturale. Dopo la riqualificazione della piazza e della chiesa – conclude Ferrone – un altro tassello importante si aggiunge alla riqualificazione urbana del villaggio di Sant’Antonio Casalini”.