Bari, a Villa Artemisia un’officina sociale per neomaggiorenni ex MNSA

Alle 10.30, nell’ufficio del Capo di Gabinetto del sindaco a Palazzo di Città, l’assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio e il presidente della cooperativa sociale C.A.P.S. (Centro aiuto psico-sociale) Marcello Signorile illustreranno alla stampa il progetto “Gruppo appartamento per neomaggiorenni ex minori non accompagnati (MSNA)” da realizzarsi presso l’immobile confiscato villa Artemisia, a Santo Spirito, grazie al finanziamento previsto dal Bando “Beni confiscati 2013” di Fondazione con il Sud e al sostegno del Comune di Bari.

Tutti i dettagli del progetto, che rappresenta un modello pilota di accoglienza, accompagnamento all’autonomia e promozione delle capacità dei giovani adulti italiani e stranieri unico nella regione, saranno illustrati nel corso della conferenza stampa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bari, a Villa Artemisia un’officina sociale per neomaggiorenni ex MNSA Bari, a Villa Artemisia un’officina sociale per neomaggiorenni ex MNSA ultima modifica: 2013-12-27T01:40:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento