Ghemme, insegnante di matematica cinquantenne abusa di due minorenni

92

Le violenze si sono consumate nel piccolo centro del Novarese. Il professore è stato arrestato con l’accusa di aver abusato sessualmente di due ragazze minorenni alle quali impartiva lezioni private di matematica nella sua abitazione. Le indagini erano iniziate nello scorso agosto, dopo la segnalazione alla Polizia da parte di un ufficio specializzato in abusi di un ente pubblico novarese.

“In più occasioni – fanno sapere dalla Questura – l’uomo era rimasto da solo con le vittime nel corso delle ripetizioni, aveva abbassato le tapparelle della stanza e, giovandosi dell’oscurità, aveva costretto le minori a subire gravi approcci di natura sessuale”. “Oltre a essere un insegnante, aveva fatto il catechista in parrocchia”. La precisione e la completezza delle indagini hanno portato il Gip del Tribunale di Novara a emettere la misura cautelare della custodia in carcere, anche perché l’uomo, che si dichiara completamente estraneo a quanto gli viene contestato, è supplente in una scuola media di un’altra provincia.