Santo Stefano Lodigiano, sedicenne di Codogno travolto e ucciso da un treno in corsa

119

La tragedia è avvenuta nella stazione ferroviaria mentre il ragazzo italiano stava attraversando i binari sotto gli occhi dei suoi amici. Il ragazzino sarebbe morto sul colpo. Sul posto sono arrivati subito i vigili del fuoco del distaccamento di Casale accompagnati dai carabinieri della stazione di Guardamiglio. Sulla banchina della stazione il sindaco Massimiliano Lodigiani, accorso subito dopo il fatale incidente.

Pare che il ragazzo fosse stato appena trovato da un controllore senza biglietto. La vittima viaggiava con alcuni amici, anch’essi senza il tagliando. Ma a differenza loro, dopo che il controllore li aveva tutti fatti scendere dal treno nella stazione di Santo Stefano Lodigiano, ha attraversato i binari invece che uscire dal sottopassaggio ed è stato travolto da un Frecciabianca che stava passando in quel momento dalla direzione opposta. E’ morto in queste circostanze un sedicenne di Codogno. Il capotreno li ha fatti tutti scendere a Santo Stefano Lodigiano, pochi km prima della loro destinazione.