Roma, Capodanno concertone al Circo Massimo dedicato alle donne

Capodanno 2014 a Roma con grandi novità. Le hanno presentate alla stampa il sindaco Ignazio Marino e l’assessore alla cultura, Flavia Barca, insieme ad alcuni degli artisti chiamati ad animare la notte di S. Silvestro con il concerto al Circo Massimo.

Gli artisti – Malika Ayane, Niccolò Fabi, Radici nel Cemento, Daniele Silvestri e Nina Zilli – sono stati scelti – ha detto il Sindaco, “per il loro talento e la loro popolarità e per essersi sempre impegnati a favore delle donne, alle quali il concertone di quest’anno è dedicato”.

I musicisti si alternano sul palcoscenico allestito al Circo Massimo (prima delle novità annunciate), presentati da Gioia Marzocchi, giovane conduttrice di Sky. Aprono la notte di musica, gratuita come è tradizione, i Radici nel cemento, storica reggae band romana. Seguono poi le esibizioni degli altri artisti, tutti romani, fino a poco prima di mezzanotte quando scatta il countdown. Brindisi al nuovo anno con il sindaco Marino e tutto il pubblico. La serata prosegue e si conclude a notte inoltrata con il Dj set.

L’evento del 31, però, non si limita all’area del Circo Massimo e alle performance musicali: la seconda novità è, infatti, la festa che, contemporaneamente, riempie i Fori Imperiali, che (altra novità) sono totalmente pedonalizzati dal 25 dicembre al 6 gennaio “per consentire a tutti – sottolinea il Sindaco – di godere pienamente della più importante area archeologica romana”. La notte di San Silvestro via dei Fori, illuminata a laser, si trasforma in palcoscenico con teatro di strada, spettacoli dal vivo e ogni tipo di animazione. Allo scoccare della mezzanotte grande spettacolo pirotecnico (le iniziative ai Fori, però, iniziano già il 27).

Terza novità di quest’anno è la festa diffusa, lanciata dall’amministrazione con il titolo “Quest’anno le feste girano tra la gente”, che dal 22 dicembre al 6 gennaio coinvolge tutti e 15 i Municipi romani. 150 eventi, 100 luoghi interessati, 80 associazioni del territorio animano le periferie perché – spiega l’assessore alla cultura Barca – “tutti hanno diritto alla cultura e con questo obiettivo abbiamo pensato di regalare delle feste ricche di eventi alle famiglie e cittadini di Roma che, così, hanno modo di riprendersi la città, di riconoscersi come appartenenti ad una comunità diffusa con le sue differenze e aspettative. Ogni Municipio ha un suo tessuto locale di associazioni, di creatività artistiche che possono dare il proprio contributo a rendere queste feste veramente le feste di tutti e per tutti”. “Inauguriamo così – prosegue l’assessore – un percorso politico innovativo che vede i Municipi  soggetti promotori, assieme all’Assessorato, di idee per la costruzione delle politiche culturali di questa città”.

Il programma completo delle iniziative nei Municipi sarà pubblicato nei prossimi giorni su queste pagine.

Il concerto di Capodanno è realizzato grazie al finanziamento di 500 mila euro delle banche tesoriere di Roma Capitale: BNL, Unicredit e Monte dei Paschi di Siena. Per le loro iniziative i Municipi ricevono un finanziamento di 40 mila euro ciascuno dai fondi dell’Assessorato alla cultura, creatività e promozione artistica.

31 dicembre
Capodanno a Roma
Concertone al Circo Massimo alle 21.30
Radici nel cemento, Niccolo Fabi, Malika Ayane, Nina Zilli, Daniele Silvestri

Fori Imperiali (tra piazza Venezia e largo Corrado Ricci) dalle 21,30 all’1. Animazione, musica, spettacoli dal vivo.

Informazioni 060608 e www.comune.roma.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Capodanno concertone al Circo Massimo dedicato alle donne Roma, Capodanno concertone al Circo Massimo dedicato alle donne ultima modifica: 2013-12-18T18:35:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento