Cividale del Friuli, iniziative dedicate a Marionette Podrecca e Collezione Maria Signorelli

In programma, tra gennaio e febbraio, un’esposizione nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti e alcuni spettacoli per il centenario della celebre “Compagnia dei Piccoli”

 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 01 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 02 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 03 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 04 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 05 - dic 2013

Un inizio anno all’insegna della cultura, interamente dedicato ai più piccoli. È questa la strada che sta percorrendo l’Amministrazione comunale di Cividale del Friuli (Udine), impegnata, da parecchi anni, in un progetto finalizzato alla valorizzazione delle celebri Marionette di Vittorio Podrecca.

Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 06 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 07 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 08 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 09 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 10 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 11 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 12 - dic 2013

E così, il prossimo anno arrivano due iniziative destinate non soltanto alle “creature” di Podrecca, ma anche alla “Collezione Maria Signorelli” dagli eredi Volpicelli, recentemente acquisita in comodato. «Desideriamo presentare alla cittadinanza la Collezione Signorelli – spiega il sindaco di Cividale, Stefano Balloch – attraverso l’organizzazione di un’esposizione di alcuni dei suoi pezzi più significativi nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti nel periodo indicativo metà gennaio-metà marzo 2014, che funga da anteprima per il costituendo Museo». Dal 2010, infatti, c’è in progetto di realizzare il “Centro Vittorio Podrecca/Teatro delle meraviglie di Maria Signorelli”, ideale per valorizzare questo patrimonio culturale. Tre anni fa, il Comune ha ottenuto dalla Regione un finanziamento ventennale di 200 mila euro complessivi (10.000 all’anno) per realizzare una mostra permanente/museo dedicata alle “creature” di Podrecca.

Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 13 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 14 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 15 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 16 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 17 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 18 - dic 2013 Cividale del Friuli - Podrecca - Signorelli 19 - dic 2013

Un traguardo da celebrare

In attesa che l’esposizione – che sarà ospitata in un’ala del Monastero di Santa Maria in Valle – trovi pieno compimento, arriveranno così alcuni assaggi destinati al pubblico. Oltre alla Collezione Signorelli, l’Amministrazione sta preparando un’altra iniziativa. «Riteniamo inoltre doveroso – continua Balloch – celebrare i cento anni della fondazione della “Compagnia dei Piccoli di Podrecca”, anniversario che cadrà il prossimo febbraio, anche attraverso la realizzazione di tre laboratori-spettacolo da organizzare nei giorni 14-15-16 febbraio 2014 in collaborazione con la Cassiopea Teatro, il cui progetto gode del finanziamento regionale. Le rappresentazioni sono dedicate agli studenti (spettacolo antimeridiano del 14 febbraio), al pubblico adulto (la sera del 15) e ai bambini e famiglie (nel pomeriggio di domenica 16».

Vittorio Podrecca (1883-1959) è stato uno dei grandi rifondatori del teatro di marionette mondiale. Con la sua Compagnia dei Piccoli è stato artefice di un genere spettacolare insuperato, ammirato in passato da personaggi quali Gabriele D’Annunzio, Eleonora Duse, Charlie Chaplin, ma anche testimone di un intero secolo, vitale e ricchissimo, di storia e cultura non solo teatrale. La sua stravagante compagnia ha attraversato l’intero Novecento registrandone inquietudini e mode, innovazioni e avvenimenti.

 

Un patrimonio salvaguardato

«E Vittorio Podrecca – aggiunge il sindaco – ci porta a parlare anche di Maria Signorelli, grandissima donna di teatro e coltissima collezionista di marionette e burattini; la sua arguzia la portò a salvare un intero fondo di marionette di Podrecca che, altrimenti, sarebbero andate perse». «Un ringraziamento doveroso – conclude Balloch – a Giuseppina e Maria Letizia Volpicelli, figlie di Maria Signorelli, per la grande sensibilità dimostrata nel acconsentire il trasferimento dell’importantissimo patrimonio della madre proprio nella nostra città».

 

 

http://www.cividale.net

http://www.balloch.it

Lascia un commento