Capannori, calzaturificio con 13 lavoratori cinesi di cui 3 clandestini

Intervento di Carabinieri e Polizia  a Marlia in un capannone adibito a calzaturificio dove lavoravano 13 cinesi, di cui 3 clandestini. La Polizia aveva raccolto delle indiscrezioni sul capannone e oggi è scattato il blitz, al quale, oltre agli investigatori della Squadra Mobile, hanno preso parte i Carabinieri del Nucleo ispettivo, gli ispettori dell’Ufficio provinciale del lavoro.

Approfondimenti ed elaborazioni al fine di stabilire quelle che possono essere le responsabilità e le eventuali violazioni penali.

Lascia un commento