Crotone, la Festa dei popoli momento di socializzazione fra migranti con teatro e animazione per bambini

 

 

Due appuntamenti per la  6^ Edizione  della “Festa dei popoli 2013” voluta e organizzata dalla Cooperativa sociale Agorà Kroton e dalla Provincia di Crotone nell’ambito di un progetto del Servizio Centrale Sprar con lo scopo di far aggregare e socializzare, in un momento di festa i tantissimi immigrati di ogni etnia L’iniziativa prenderà il via venerdì 13 dicembre alle ore 10.00, nell’Auditorium del Liceo “Filolao” del capoluogo, con la rappresentazione del mongolo “La spremuta: migranti, Rosarno, ‘ndragheta’ ” di e con Peppe Casales. Uno spettacolo sui gravi incidenti di Rosario dove un numeroso gruppo di immigrati decide di rivoltarsi contro lo sfruttamento e maltrattamento da parte di proprietari terrieri per ore e ore di lavoro nero e mal pagato. Il secondo appuntamento è fissato per domenica 22 dicembre,  sempre nel capoluogo pitagorico in Piazzetta  Mercato, alle ore 15.30,  con l’animazione per bambini a cura del “Teatro della Marca” e a seguire,  alle ore 19, cena multietnica. La serata sarà animata e trasmessa in diretta da Radio Barrio. Per Pino De Lucia dell’Agorà Kroton la festa vuole essere” un momento di grande gioia e di estrema fratellanza tra etnie diverse ed una positiva occasione per il territorio”. Il Crotonese non può essere considerato isola felice. Infatti, ha detto ancora De Lucia in sede di presentazione, anche da noi “esistono realtà simili a quella che ha portato la ribellione di Rosario.”

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, la Festa dei popoli momento di socializzazione fra migranti con teatro e animazione per bambini Crotone, la Festa dei popoli momento di socializzazione fra migranti con teatro e animazione per bambini ultima modifica: 2013-12-11T16:40:26+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento