Castelsilano, per l’Immacolata un prezioso Stellario dell’orafo Affidato

 

La scorsa domenica 8 dicembre, alla presenza di autorità ecclesiastiche, civili e militari, si è tenuta la solenne cerimonia di incoronazione della statua della Vergine Immacolata di Castelsilano, opera risalente alla metà dell’Ottocento, recentemente tornata all’antico splendore grazie ai lavori di  restauro conservativo che hanno interessato la chiesa Madre del centro presilano. L’opera orafa, commissionata dal parroco don Francesco De Simone,  è un prezioso Stellario realizzato dal maestro di Crotone Michele Affidato.  

Il prezioso Stellario, benedetto in Piazza San Pietro, da Papa Francesco lo scorso 23 ottobre, è stato realizzato interamente a mano in argento con laminatura in oro ed è formato da una raggiera che sorregge le dodici stelle alternate da undici incastri. Le stelle sono state realizzate a doppio spessore per evidenziare l’effetto dell’incastonatura delle  trecento pietre montate a pavè, mentre negli undici incastri alternati alle stelle sono state incastonate pietre di topazi azzurri con taglio tondo sfaccettato. Tutti gli elementi che compongono lo Stellario sono stati fissati singolarmente con perni a vite in modo da consentire e facilitare nel tempo una accurata manutenzione.

Michele Affidato, nel suo intervento, ha inteso  ringraziare il parroco don Francesco De Simone e tutta la comunità di Castelsilano per l’incarico affidatogli e la stima dimostrata nei confronti della sua arte. “Ringrazio Don Francesco – ha detto l’Orafo – per il suo affetto e la sua vicinanza nel condividere decisioni progettuali il cui frutto è un’opera che non solo esprime la grande devozione della comunità verso la Madonna, ma rappresenta anche un momento di profonda comunione per il popolo cristiano di Castelsilano. Sono onorato, pertanto, di aver potuto contribuire con la mia arte alla creazione di un’opera che resterà  nella storia della vostra comunità”.

Alla cerimonia d’incoronazione è arrivata da Roma e Milano anche una delegazione delle Suore figlie dell’Immacolata Concezione. Alla statua di Castelsilano è infatti legata la nascita di una congregazione di Suore oggi operanti principalmente in Argentina e in altri paesi del Sud America e fondata da Madre Eufrasia Iaconis, illustre figlia di Castelsilano il cui processo diocesano di beatificazione, indetto nel 2012, è stato concluso da Papa Francesco. Il legame tra le religiose di questa Congregazione e Castelsilano è tuttora così profondo che anche le stesse Suore, oltre alla comunità parrocchiale, hanno donato gli oggetti in oro grazie ai quali è stato realizzato lo Stellario.

Tra i prossimi impegni del maestro Affidato, l’Orafo dei Papi, l’ottava edizione de “Il Personaggio dell’Anno 2013” che, a Cerchiara di Calabria, lo vedrà tra gli insigniti su iniziativa del Comune  cosentino in collaborazione con il Centro Casting “La Città del Sole” ed il museo Maca (Museo Arte contemporanea) del Maestro Silvio Vigliaturo. 

 

9 su 10 da parte di 34 recensori Castelsilano, per l’Immacolata un prezioso Stellario dell’orafo Affidato Castelsilano, per l’Immacolata un prezioso Stellario dell’orafo Affidato ultima modifica: 2013-12-11T12:20:52+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento