Bari, Birra Peroni investe 9,6 milioni nello stabilimento pugliese

2,2 milioni vengono dai fondi Ue erogati dalla Regione Puglia. L’ingente somma sarà destinata a ristrutturare e ammodernare l’impianto, prevedendo anche l’assunzione di tre nuovi addetti. Altri investimenti sono in previsione anche per gli altri impianti produttivi di Roma e Padova. L’annuncio viene da Birra Peroni, dal 2003 all’interno del colosso birrario SabMiller, in occasione della presentazione del rapporto di sostenibilità 2012-2013 dove si sottolinea la visione tutta italiana dei rapporti economico-commerciali, con circa il 90% degli acquisti di prodotti e servizi effettuati verso imprese italiane.

L’impegno verso il settore agricolo nazionale si traduce nella collaborazione con 1.500 agricoltori. “Crediamo nell’Italia e nelle opportunità che offre questo Paese – osserva Federico Sannella, direttore relazioni esterne di Birra Peroni – e da oltre 160 anni lo facciamo insieme a tutti i protagonisti della nostra filiera”.

Lascia un commento