Viterbo, romeno di 51 anni si è ucciso in carcere

A darne notizia oggi è il garante dei detenuti del Lazio, Angiolo Marroni. L’uomo era entrato nella casa circondariale da appena 10 ore, precedentemente si trovava ai domiciliari per furto e ricettazione ed è finito dietro le sbarre per evasione. A suo carico era stata notificata anche un’accusa di omicidio in seguito a una rapina compiuta a Viterbo. Il detenuto si è impiccato con un lenzuolo nella sua cella.

Lascia un commento