Serie B, contro il Crotone la capolista Empoli non va oltre il pareggio

mister sarri tecnico empoliMaccarone e Crisetig i due marcatori.

La capolista Empoli non ce l’ha fatta a conquistare i tre punti contro i rossoblù. Discreta la prestazione dei locali quantunque lo svantaggio iniziale per un errore difensivo abbastanza grossolano. Il punto conquistato  acquista maggiore risalto essendo stato ottenuto al cospetto di una squadra che ha evidenziato il suo valore grazie alla presenza in formazione di uomini quali le due punte Tavano, Maccarone ed il centrocampista Verdi impiegato alle loro spalle. La forza del Crotone è consistita nel sapere reagire all’errore difensivo senza affanno e con buone giocate impostate dagli esterni. In evidenza a tal proposito Del Prete e Mazzotta, ma non è una novità. Il gioco in sovrapposizione operato dai rossoblù è stato giudicato da mister Sarri tra i migliori d’Europa se non del mondo. Sono gli unici, ha dichiarato il tecnico toscano, che riescono ad arrivare in sovrapposizione fino a pochi metri dal portiere. È, in ogni caso, un Crotone che, bisogna anche dirlo, tatticamente dipendente dai due giocatori per le azioni offensive. Contro l’Empoli non all’altezza di altre prestazioni i due difensori centrali, Ligi, Abruzzese, spesso impacciati nei disimpegni. Il momentaneo svantaggio è scaturito da un errore di Abruzzese nell’appoggiare il pallone all’indietro a Gomis che nel respingerlo lo ha fatto sbattere sui piedi di Maccarone il quale,  indisturbato, lo ha messo dentro al quindicesimo minuto. Poco redditizio in attacco Pettinari, apparso lento nel superare il diretto avversario con il pallone tra i piedi. Una giornata da dimenticare per il rossoblù. Appena sufficiente la prova dei centrocampisti Dezi e Cataldi, bene come al solito l’altro centrocampista Crisetig che ha avuto il merito di mettere dentro il rigore.

Bidaoui ottimo cursore a cui va ascritto il merito di essersi procurato il rigore con un’azione da dentro l’area di rigore. La massima punizione assegnata perché il pallone calciato da Bidaoui è stato toccato con il braccio da Tonelli al quarantunesimo minuto.

Meglio il Crotone del secondo tempo alla continua ricerca del vantaggio senza poterlo ottenerlo per l’attenta guardia dei difensori ospiti.

Le occasioni maggiori per passare in vantaggio le ha avuto l’Empoli nei minuti finali. Ad avere impedito alla squadra toscana di conquistare i tre punti il portiere Gomis con due autentiche prodezze su tiri di Pucciarelli al settantottesimo e all’ottantaduesimo.

I migliori degli ospiti i due attaccanti Tavano e Maccarone (sostituiti per affaticamento) e il centrocampista Verdi. Se la difesa del Crotone non è stata all’altezza di altre partite e perché di fronte avevano avversari che fanno la differenza in serie B. Per mister Drago il pareggio è da considerare positivo ed elogia i suoi per avere reagito allo svantaggio di fronte alla capolista, pur facendo notare che i suoi non hanno giocato al meglio.

Le azioni salienti del primo tempo al tredicesimo, triangolazione Bidaoui, Bernardeschi, con tiro al volo di quest’ultimo che sorvola la traversa.

Due minuti dopo l’errore di Gomis nel rinviare il pallone che consente a Maccarone di metterlo dentro. Al quarantesimo Gomis annulla da campione una pericolosa azione da gol di Rugani. Un minuto dopo il rigore procurato da Bidaoui.

Il pareggio consente alle due squadre di mantenere la posizione in classifica in seguito ai risultati delle squadre di testa.    

Crotone     1

Empoli      1

Marcatori: Maccarone 15°, Crisetig ( R ) 42°

Crotone (4-3-3): Gomis, Del Prete, Abruzzese, Ligi, Mazzotta, Cataldi, Crisetig, Dezi (Matute), Bidaoui, Pettinari (Torromino), Bernardeschi (De Giorgio). All. Drago

Empoli (4-4-2): Bassi, Hysaj, Rugani, Tonelli, Mario Rui, Signorelli, Valdifiori, Croce (Castiglia), Verdi (Pucciarelli), Tavano, Maccarone (Mchedlidze). All. Sarri

Arbitro: Filippo Merchiori di Ferrara

Coll. Gava di Conegliano e Segna di Schio

Quarto giudice: Pietro Dei Giudici di Latina

Ammoniti: Dezi, Del Prete, Pettinari, De Giorgio, Hysaj, Tonelli,

Angoli: 5 a 2 per l’Empoli

Recupero: 1 e 3 minuti

Spettatori totali 4.100; abbonati 2.277; paganti 1.823

Risultati diciassettesima giornata

Cesena – Padova         0-1 (venerdì 6 dicembre ore 20.30)

Brescia – Reggina       2-1   

Carpi – Varese             1-0            

Cittadella – Trapani     2-2   

Crotone – Empoli       1-1   

Juve Stabia – Bari       1-1   

Novara – Modena        1-0   

Siena – Pescara            1-3            

Ternana – Latina 1-0   

Lanciano – Palermo    1-1   

Spezia – Avellino        (lunedì 9 dicembre ore 20.30)

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, contro il Crotone la capolista Empoli non va oltre il pareggio Serie B, contro il Crotone la capolista Empoli non va oltre il pareggio ultima modifica: 2013-12-07T20:53:52+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento