Novellara, Io no slot azzardo contro le mafie

NoveTeatro e il Comune di Novellara lunedì 9 dicembre alle ore 21 apriranno al Teatro della Rocca Franco Tagliavini di Novellara la seconda edizione di Teatro e Legalità – linguaggio antico per un’educazione moderna –seconda edizione.

La rassegna è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa in Provincia.

“In questo progetto troviamo una condivisione di obiettivi – ha commentato l’assessore provinciale all’istruzione Ilenia Malavasi – negli ultimi anni è cresciuta una presa di coscienza che si è estesa su tutto il territorio. A fronte del buon risultato della prima edizione si è quindi cercato di dare una continuità, quella per la legalità e la difesa dei diritti rappresenta una battaglia in cui tutti crediamo”.

Domenica Ammendola, direttore artistico di NoveTeatro ha poi ringraziato le istituzioni che hanno sostenuto il progetto: “Il bando regionale a cui abbiamo partecipato richiedeva la presentazione di progetti innovativi sulla lotta alla criminalità organizzata. Rispetto alla prima edizione – ha aggiunto – siamo riusciti ad allargare il numero dei comuni coinvolti, siamo passati da 8 a 12 e, speriamo, 14 con l’anno nuovo. Abbiamo anche allargato il target a cui ci rivolgiamo, coinvolgendo anche i ragazzi delle scuole medie, perché gli studi ci dicono che già a quell’età iniziano ad avvicinarsi alle slot machine”.

“Da tempo lavoriamo su legalità e gioco d’azzardo – ha spiegato l’assessore all’istruzione Youssef Salmi – ora siamo arrivati a un progetto che  arriva nei teatri e nelle piazze. Come amministrazioni dobbiamo lavorare e investire sulle politiche di prevenzione, dobbiamo fare attenzione a cosa accade sul territorio e trovare gli strumenti per reagire e responsabilizzare”.

Teatro e Legalità è un progetto avviato nel 2011 e sviluppato nel 2012 da NoveTeatro e dal Comune di Novellara, in particolare grazie all’idea e all’impegno dell’Assessore all’associazionismo volontariato e giovani Youssef Salmi.

Il percorso nasce grazie al sostegno della Regione Emilia Romagna tramite il bando di concorso relativo alla L.R 03/2011 per la promozione delle politiche a favore della legalità.

La seconda edizione vedrà il coinvolgimento degli enti territoriali del 2012, i Comuni di Bagnolo in piano, Correggio, Montecchio Emilia, Novellara, Reggio Emilia, Scandiano, a cui si aggiungono i Comuni di Casalgrande, Castelnovo sotto, Rolo, San Martino in Rio, Reggiolo, Luzzara.

Il progetto sarà sviluppato nel 2014 e avrà come destinatari principali i giovani e gli studenti attraverso iniziative negli istituti scolastici della provincia, come:

– lo spettacolo Fatto di Persone – CineRaccontiamo la legalità;

-il laboratorio/spettacolo L’isola che vorrei presso le scuole secondarie di primo grado, e coinvolgerà gli adulti e la cittadinanza attraverso conferenze spettacolo. Saranno invitati esponenti riconosciuti a livello nazionale e il dibattito avrà un anima spettacolare, traendo spunto dall’analisi e lettura di alcuni testi letterari di rilievo per sviluppare e stimolare la riflessione. Il tema trattato è stato concordato di volta in volta con la singola amministrazione e rientrerà sotto il cappello legalità (lotta alla criminalità organizzata, lotta al gioco d’azzardo, il tema dei diritti, le donne della legalità).

IoNoSlot in programma il 9 dicembre è la prima di una serie di conferenze spettacolo sul territorio provinciale. A Novellara l’amministrazione ha voluto trattare il tema del gioco d’azzardo, volendo investire nella prevenzione e nell’informazione. Ormai diffuso anche tra i giovanissimi è il nuovo male sociale d’Italia. La ludopatia è una piaga della modernità, che provoca crisi familiari, oltre che fonte di guadagno facile.

IoNoSlot avrà ospite il GIP della Procura di Milano Giuseppe Gennari, tra i maggiori esperti di criminalità organizzata, che ripercorrendo il suo libro “Le fondamenta della città. Come il Nord Italia ha aperto le porte alla ‘ndrangheta” , ricostruisce la storia della penetrazione e il profilo della mafia calabrese al Nord e ci svela una realtà solo parzialmente conosciuta attraverso le pagine di cronaca nera dei giornali.

Durante il dibattito moderato da Pierluigi Senatore (giornalista e caporedattore Radio Bruno) e da Domenico Ammendola (direttore artistico NoveTeatro) si indagherà come il sistema corrotto abbia consentito la penetrazione della criminalità organizzata fino a coinvolgere un lunghissimo elenco di insospettabile gente “comune” (commercialisti, bancari, medici, impiegati, avvocati, carabinieri, poliziotti).

Gennari inoltre nel corso della serata aprirà un importante finestra sul gioco d’azzardo e come questo sia fonte di perpetui introiti “a norma di legge” per la criminalità organizzata.

Interverrà anche Matteo Iori, Presidente del Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, che dal 2000 gestisce gruppi per giocatori problematici.

Saluti istituzionali di:

Ilenia Malavasi, Assessore provinciale all’Istruzione

Roberta Mori, Consigliere regionale Emilia Romagna

Franco Corradini, Assessore alla coesione e sicurezza sociale del Comune di Reggio Emilia

Andrea Costa, Sindaco del Comune di Luzzara e Segretario Provinciale PD

Raul Daoli, Sindaco del Comune di Novellara

Daniele Ferrari, Vice Sindaco del Comune di Bagnolo in piano

Youssef Salmi, Assessore associazionismo volontariato e giovani del Comune di Novellara

Conducono:

Pierluigi Senatore, giornalista e caporedattore Radio Bruno

Domenico Ammendola, direttore artistico di NoveTeatro

Serata svolta in collaborazione con RadioBruno, Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, gruppo NOI, Libera.

NoveTeatro è centro teatrale fondato nel 2007 da un gruppo di professionisti del settore. Fare teatro ed educare al teatro: questi i nuclei dell’attività. E’ ente di produzione di spettacoli di prosa con professionisti diplomati alle principali accademie nazionali. All’attività di produzione si affianca la scuola teatrale e un’intensa attività di teatro civile. La direzione artistica è affidata a Domenico Ammendola, regista che ha lavorato con vari maestri tra cui G. Cobelli, Gigi dall’Aglio, Cesare Lievi. Tra le produzioni con NoveTeatro annovera Processo a Giulio Cesare con Paolo Bonacelli. In quasi vent’anni di insegnamento di discipline teatrali, presso scuole medie inferiori, superiori ed università allestisce e mette in scena più di settanta spettacoli. NoveTeatro collabora stabilmente con Comune di Novellara e Provincia di Reggio Emilia.

Presso Teatro della Rocca Franco Tagliavini di Novellara – 9 dicembre ore 21

www.noveteatro.itinfo@noveteatro.it cell.331 4426784

9 su 10 da parte di 34 recensori Novellara, Io no slot azzardo contro le mafie Novellara, Io no slot azzardo contro le mafie ultima modifica: 2013-12-07T12:15:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento