Milano, Servizio civile Bando nazionale straordinario per le seconde generazioni

Dall’assistenza agli anziani ai percorsi culturali del Castello, dalla valorizzazione delle raccolte civiche e delle biblioteche a corsi di fotografia e riciclo: il Comune di Milano mette a disposizione 62 posti su 17 diversi progetti all’interno del bando del servizio civile nazionale, riaperto per i soli cittadini stranieri. Il Tribunale di Milano, infatti, aveva giudicato “discriminatorio” il requisito della cittadinanza italiana stabilito dall’Ufficio nazionale per il Servizio civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per gli aspiranti volontari. Con un’ordinanza, quindi, il Tribunale ha imposto la riapertura del bando nazionale.

“Un atto di civiltà, di giustizia – ha dichiarato Alessandro Capelli, delegato del Sindaco alle Politiche giovanili – un passaggio per molti versi storico, che speriamo apra le porte anche alla revisione di altri bandi pubblici dove ancora oggi chi non è nato da genitori italiani subisce discriminazioni. Per i giovani stranieri partecipare al servizio civile può essere una grande occasione, soprattutto per sperimentare possibili future occupazioni nel campo della cultura e dell’assistenza. Spero che presto il servizio civile nazionale costruisca dei bandi pensati appositamente per gli italiani di seconda generazioni, abbiamo bisogno di decine di intermediatori culturali in situazioni al limite come, per esempio, le carceri”.

Il bando, che si chiuderà il 16 dicembre, è quindi da ritenersi aperto per i soli cittadini stranieri. Possono presentare domanda i giovani che rientrano nelle seguenti categorie:
·        cittadini dell’Unione europea;
·        familiari dei cittadini dell’Unione europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente;
·        titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
·        titolari di permesso di soggiorno per asilo;
·        titolari di permesso per protezione sussidiaria.

Inoltre i richiedenti devono possedere i requisiti di cui all’art. 3 del bando 4 ottobre 2013:
·        età compresa tra i 18 e i 29 anni NON compiuti;
·        non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore a un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.
Non possono presentare domanda i giovani che:
a) prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Il termine ultimo per la consegna della domanda è lunedì 16 dicembre 2013 alle ore 14.00.

È possibile presentare una sola domanda per un unico progetto, in un unico Ente. Tutti i progetti del Comune di Milano sono consultabili nella sezione “scegli il tuo progetto” e “scegli quello giusto per te” indicando nella domanda titolo e sede  del progetto.
È possibile anche scaricare il bando e la domanda negli allegati.

La domanda si può consegnare presso:
Protocollo Direzione Centrale Risorse Umane e Organizzazione, via Bergognone 30, 1° piano (MM P.ta Genova) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.15 e dalle 14.30 alle 16.15

Protocollo Direzione Centrale Sport, Benessere e Qualità della Vita Via Marconi 2, 2° piano (MM Duomo) dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.15 e dalle 14.30 alle 15.45

Si può inviare la domanda anche tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Settore Valorizzazione delle Risorse Umane Via Bergognone 30 – 20144 – Milano
o via pec: protocollo@postacert.comune.milano.it

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Servizio civile Bando nazionale straordinario per le seconde generazioni Milano, Servizio civile Bando nazionale straordinario per le seconde generazioni ultima modifica: 2013-12-06T04:59:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento