Viterbo, arrestato Gennaro Esposito

Il napoletano di 29 anni è considerato pericolo. Convive, secondo gli investigatori, con la figlia di un boss. La squadra mobile guidata da Fabio Zampaglione ha fatto irruzione in casa e lo hanno arrestato. Per lui l’accusa è di ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e munizioni. Gennaro Esposito ha precedenti sempre per ricettazione, oltre che per associazione a delinquere e rapina. Non era latitante, ma su di lui pendeva un’ordinanza di arresto da parte del Gip di Napoli. I primi di novembre era fuggito all’alt nel corso di un controllo. Nella corsa ha smarrito sia la pistola rubata, sia il portafogli.

L’uomo era stato anche vittima di un agguato nel 2011. Finito in rianimazione per molto tempo, alla fine si è ripreso. Ora si trova nel carcere di Mammagialla, in attesa di quanto verrà deciso dall’autorità giudiziaria di Napoli.

Lascia un commento