Rocca Priora, omicidio di Maurizio Gasbarri fermato Saverio Cerbara

Svolta nel delitto del romano di 51 anni, avvenuto in via di San Sebastiano a Rocca Priora. Maurizio Gasbarri aveva due ferite da colpi di pistola alla testa ed è stato ucciso vicino alla casa di alcuni parenti.

Gasbarri era un operaio che lavorava per una ditta di cablaggi. I Carabinieri hanno subito orientato le indagini sui dissidi familiari e hanno fermato un familiare, Saverio Cerbara, 77 anni, sospettato di aver sparato al cinquantenne, forse al culmine di un litigio per vecchi dissidi fra i due.

Cerbara è stato trovato davanti alla chiesetta del cimitero di Lariano. Aveva ancora in mano la pistola e voleva suicidarsi.

Lascia un commento